Trolley Festival 2010

domenica, 05 dicembre 2010 10:00

Domenica 5 dicembre, festa dei tram ai Giardini Reali e in piazza Castello

Per il quinto anno consecutivo domenica 5 dicembre, dalle 10 alle 18, ai Giardini Reali e in piazza Castello (di fronte al teatro Regio) ATTS organizza il Trolley Festival, una festa dedicata al tram che rappresenta un evento unico in Italia. La manifestazione si svolge in collaborazione con GTT, e con il patrocinio della Città di Torino.

Il Trolley Festival si propone di far conoscere il sistema tranviario e di diffondere la convinzione dell’importanza della salvaguardia dei veicoli storici come patrimonio culturale di tutti i cittadini.

Il centro della festa saranno i Giardini Reali: da qui partiranno le motrici storiche per giri gratuiti nel centro città, si potranno ammirare i tram di tutte le epoche, visitare le mostre di modellismo e si terranno gli spettacoli sul tram teatro.

In piazza Castello, di fronte al Teatro Regio, saranno visitabili due tram storici: uno ospiterà un diorama della stazione Sassi-Superga mentre sul secondo ci saranno letture di racconti tratti dall’antologia “Italiane” (casa editrice Lineadaria). I momenti dedicati alla lettura saranno alle ore 10.30, 14,30 e 16.30.

Lungo i binari dei Giardini Reali, in viale Primo Maggio, saranno a disposizione del pubblico una rassegna di motrici che rappresentano l’evoluzione del sistema tranviario a Torino: le motrici storiche restaurate, i mezzi di servizio e speciali, e anche le motrici più moderne.

Dalle 10 alle 18 saranno in funzione due linee speciali gratuite dove viaggeranno sette tram storici recentemente restaurati. Ci saranno cinque motrici a carrelli degli anni ’30, ’40 e ’50, dal classico colore verde, e due motrici a due assi, la 116 (costruita nel 1911) e la 502 del 1923. Ogni 10 minuti partirà dai Giardini Reali un tram storico su uno dei due percorsi circolari nel centro città con a bordo un accompagnatore dell’ATTS che illustrerà le caratteristiche del tram e risponderà alle domande dei passeggeri.

La mostra modellistica, che ha sempre avuto un grande successo nelle edizioni precedenti, verrà ospitata da due vetture. A bordo saranno collocati plastici, diorami e modelli di tram, filobus e autobus. Ci sarà una collezione di modelli di tram, bus e plastici funzionanti a cura dell’associazione Arcamodellismo. Spazio di rilievo avrà come di consueto il modellismo di carta con la presenza di mezzi antichi e moderni disegnati dai soci ATTS. Infine un gruppo di appassionati milanesi allestirà un tram, oltre che con riproduzioni modellistiche, con cimeli storici e curiosità.

Ci saranno anche spazio per momenti di intrattenimento e spettacolo sul palcoscenico del tram teatro: la motrice 3179, costruita nel 1958, è stata recentemente trasformata in teatro mobile (con tanto di fiancata apribile che si trasforma in palcoscenico, esemplare unico nel suo genere) per portare gli spettacoli nelle vie e nelle piazza della città, a cura dell’associazione “I Tranvieri e la città”. La Banda musicale Gtt animerà il pomeriggio con musiche di vario genere. Il tram Ristocolor, come sempre sarà il punto di ristorazione durante la lunga kermesse.

Una navetta bus collegherà i Giardini Reali con la rotonda tra corso Regio Parco e corso Verona dove è posizionato il tram storico 3262 attualmente concesso all’associazione Diogene. Il tram è stato allestito come nucleo abitativo ed è diventato sede del progetto “Diogene_Bivacco urbano”. La motrice ospita mostre e incontri, ed è utilizzata come archivio di materiali e libri artistici.