I tram di Timisoara

Dienstag, 28 Juni 2022 21:00

Dalla Romania Silviu Danescu ci porta sulle strade e sui binari della città di Timisoara, per l'ultima videoconferenza dei "Martedì tranviari ATTS" prima della pausa estiva. 

Questa presentazione narra la storia del tram a Timisoara, con un approfondimento sui vari tipi di veicoli, alcuni dei quali ricostruiti localmente e altri progettati da zero allo scopo di soddisfare le richieste di tram nel modo più semplice ed efficiente possibile. 

Silviu Danescu è nato a Timisoara nel 1973. Appartiene a una famiglia di ferrovieri (nonni e padre). In giovane età divenne un utente del trasporto pubblico a Timisoara: durante il viaggio da e per l'asilo stava "incollato" al posto di guida del filobus e osservava attentamente i movimenti dell'autista e il cruscotto. Nei suoi anni scolastici mantenne lo status di viaggiatore ma sviluppò interesse nella forma, colore e aspetto dei veicoli (sia filobus che tram, treni o auto). Ha frequentato la facoltà di Design e, dopo la laurea, si è dedicato a progetti in campo grafico e a progettazione di interni. Dopo molti progetti più piccoli, ha iniziato a collaborare con la locale azienda di trasporto al progetto del Museo Corneliu Miklosi a Timisoara, dedicato al trasporto pubblico: dal concetto che comprendeva elementi di design grafico e industriale, restauro della recinzione e dei portoni, è scaturito un progetto uinitario complesso. L'anno 2013 ha portato una nuova sfida: la conversione di un tram Wegmann GT4 in tram-bar (che porta il nome di "Tram TM Tur"). Per decisione di qualche politico, nel 2019 la destinazione degli spazi del Museo Corneliu Miklosi è stata cambiata in un ambiente culturale multifunzionale.