Lavori in corso

Nuovi aggiornamenti della situazione sullo stato dei lavori in corso.

Di tutti i cantieri attualmente aperti facciamo un breve riepilogo di cosa è stato fatto e di cosa ci aspetta ancora da fare. Sono esclusi da questo reportage i progetti per cui siamo in attesa di raggiungere una disponibilità finanziaria tale da concludere il lavoro: è inutile, oltre che controproducente, impegnarsi su troppi fronti contemporaneamente senza avere la certezza di poter concludere i lavori per mancanza di risorse. In questo breve reportage includiamo anche interventi meno pubblicizzati ma non per questo meno importanti.

447

Una ditta friulana si sta occupando di ricostruire i "coni" portanumero di linea, in modo da poterli avere anche sulla nostra vettura. I pezzi hanno necessitato di maggiore tempo per la lavorazione e saranno a breve consegnati a Torino. Parallelamente stiamo aspettando una consegna di ceppi freno di ricambio, onde creare un piccolo magazzino e non arrivare a dover fermare la vettura per esaurimento degli stessi! Sono anche arrivati degli elementi decorativi dei fianchi delle panche interne. Sarà tutto montato durante il breve fermo della vettura per l'installazione dei "coni".

201

La "Bolognese" è ferma da circa un anno per l'usura dei ceppi freno. Putroppo i carrelli sono particolari e non fu possibile, in fase di restauro, uniformare gli alloggiameti dei ceppi freno con quelli degli altri tram. Così esaurite le dotazioni del tram, siamo partiti alla ricerca di ricambi compatibili con le dimensioni del carrello e con le rigide, ma corrette, norme di sicurezza di Gtt che prevedono caratteristiche specifiche per i materiali impiegati. Il campione tanto atteso è arrivato ed è perfetto! Siamo ora in attesa dell'arrivo di un piccolo quantitativo di ricambi che permetteranno al tram di tornare in servizio.
Contestualmente si è lavorando sulla carrozzeria con particolare riferimento ai dettagli, tra cui lo stemma, la fascia araldica e le matricole del tram: quando il tram tornerà su strada sarà molto più simile al suo periodo bolognese!

3404

Il rimorchio del tram di Monaco ha visto il carrello revisionato e adattato allo scartamento di Torino. Sono partiti i lavori di ripristino degli impianti di bassa tensione che sono stati parzialmente completati, tanto che il tram durante il Trolley Festival era dotato di illuminazione a 24V. Il tram tornerà in cantiere per il completamento degli impianti a cui seguiranno la chiusura delle infiltrazioni d'acqua sul tetto, il restauro delle parti lignee dell'interno e la revisione dell'impianto pneumatico. Ci saranno anche dei ritocchi alla carrozzeria per la chiusura di alcuni punti di ruggine.

116

Anche qui i lavori sono costanti per mantenere la veterana sempre al top della condizione. E' stata dotata di una nuova tabella di percorso con le insegne della linea 5 (Barriera Casale - Borgo San Paolo). Con l'arrivo dell'inverno il tram sarà oggetto di urgenti riparazioni ai telai di due finestrini che sono ormai non più utilizzabili. In inverno è il momento migliore per fermare il tram perché la 502 è più "calda" e quindi indicata all'uso con il freddo.

961

La cassa del tram è stata restaurata da tempo, stiamo definendo la nuova fase dei lavori che prevede lavori sugli impianti di trazione e bassa tensione. Un'altra tranche di lavori dovrebbe riguardare l'allestimento interno, ma la trattativa è in corso e siamo in attesa di un incontro con i titolari della carrozzeria che ospita il tram.