ATM TORINO, n° 614

Anno di costruzione: 1928

INTRODUZIONE

La serie 600 rappresenta l'ultima tipologia di tram integralmente costruiti dalle officine interne dell'Atm di Torino. La 614  è l'ultimo tram di questo tipo ancora esistente che si è preservato grazie a un gruppo di persone della zona della Piagera che l'acquistò nel 1968 e lo portò a Gabiano (AL), sulle sponde del fiume Po dove è stata utilizzata per anni come gazebo. Atts è riuscita a salvare questa motrice anche grazie al grande aiuto arrivato dagli amici del museo etnografico di Coniolo (AL).

IL PROGETTO

La motrice verrà riportata alle condizioni della prima livrea in due toni di verde, adottata dopo le norme emanate nel 1929. Tutte le parti elettriche saranno recuperate dal tram di servizio T420 che fu realizzato con le medesime componenti impiegate sui tram serie 600.

SCHEDA TRAM E BREVE STORIA

Per una breve presentazione del tram e i relativi dati tecnici, si rimanda alla pagina dedicata.

CRONISTORIA

2012

Il tram è stato per decenni utilizzato come gazebo senza però mai modificarne la struttura. Era stata costruita una tettoia per proteggere il tram dalle intemperie e per aumentare la superficie coperta della struttura. Nel 2012 i contatti con Atts portano ad un sopralluogo cui si riferiscono le successive immagini.

Nell'estate del 2012 ci sono le condizioni per poterlo recuperare e trasferire sul terreno di un socio Atts che lo ospiterà per diversi mesi su uno spezzone di binario.

2015

La 614 torna nel 2015 in un comprensorio aziendale. Si tratta del deposito della metropolitana a Collegno, dove si è posato un binario provvisorio ove ospitare i tram Atts in attesa di restauro. La 614 è il primo veicolo a raggiungere questa postazione. Con essa arriva al suo fianco anche la dismessa T420 da cui saranno prelevate tutte le componenti elettro-meccaniche necessarie per il restauro del tram. Le immagini sono del 2016.

2017

Per il restauro serve ancora tempo, ma i soci operativi Atts si occupano di preservare la struttura della 614, proteggendola dalle intemperie con adeguata manutenzione. I lavori sono tutt'ora in corso e serviranno a mantenere il tram in condizioni decorose fino all'avvio dei veri lavori di restauro.